La detrazione per “altri familiari a carico”

Immagine correlata

Sono considerati familiari a carico il coniuge legalmente ed effettivamente separato, i discendenti dei figli, i genitori (anche adottivi), i nonni e le nonne, i generi e le nuore, il suocero e la suocera, i fratelli e le sorelle.

Per poter godere della detrazione il reddito del soggetto a carico non deve essere superiore a €. 2.840,51 e deve convivere con il dichiarante o ricevere da lui assegni alimentari non risultanti da provvedimenti dell’Autorità giudiziaria.

Quest’ultima condizione si può attestare con un autocertificazione nella quale si dichiara di provvedere al mantenimento per una libera scelta e non perché c’è stata una sentenza del giudice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *