Le novità per il 730/2019

 

Per il 2019 il governo ha aumentato “gli sconti” fiscali di cui può usufruire il contribuente. In sintesi si tratta di una serie di deduzioni e detrazioni per spese sostenute nel 2018 e che possono ridurre le tasse a carico dei cittadini.

Le deduzioni sono delle agevolazioni che concorrono alla determinazione del reddito imponibile, cioè la somma dei vari importi “deducibili” va sottratta  dal reddito complessivo, ottenendo così il reddito imponibile da usare come base per il calcolo dell’importo da versare al fisco.

Le detrazioni invece si applicano sul reddito imponibile con le percentuali previste.

Le principali novità per il 730/2019 sono:

DEDUZIONE EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE ONLUS, OV (organizzazioni di volontariato)  E APS (associazione di promozione sociale);

DETRAZIONE DEL 19% per le spese per abbonamento trasporto pubblico per un importo massimo di 250,00 euro;

DETRAZIONE DEL 19% per le spese per l’assicurazione contro eventi colamitosi;

DETRAZIONE DEL 19% per le spese sostenute in favore di minori o di maggiorenni con diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento (DSA) per l’acquisto di strumenti compensativi e di sussidi tecnici e informatici;

DETRAZIONI DEL 30% PER EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE ONLUS, APS  (associazione di promozione sociale) per un importo complessivo in ciascun periodo d’imposta non superiore a 30.000,00 euro. L’aliquota aumenta al 35% per erogazioni a favore di organizzazioni di volontariato;

DETRAZIONE FINO A 1.300,00 EURO per contributi associativi alle società di mutuo soccorso;

DEDUZIONE PREMI E CONTRIBUTI VERSATI ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEI DIPENDENTI PUBBLICI

Per maggiori informazioni clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *