Le detrazioni fiscali “ad hoc” per la famiglia

 

Le statistiche dimostrano che la tipica famiglia in Italia è composta dai genitori, ambedue lavoratori, e da 1 massimo 2 figli. Sono numerosi i nuclei familiari con un solo genitore e 1 figlio. Visto l’avvicinarsi della fatidica dichiarazione dei redditi (730/2019), elenchiamo le detrazioni fiscali di cui può godere il contribuente, sia con dichiarazione singola o mediante dichiarazione congiunta.

Intanto evidenziamo che la dichiarazione congiunta è un opzione fiscale che 2 coniugi, non legalmente ed effettivamente separati, possono utilizzare per congiungere le proprie dichiarazioni in un unico 730.  Le detrazioni ad hoc per la famiglia e che possono essere utilizzate sia con la dichiarazione dei redditi singola che congiunta sono:

  • Detrazione per figli a carico (limite reddituale del figlio/i €. 2.840,51), detrazione base per 1 figlio a carico è di €. 950,00, se il figlio ha un’età inferiore di 3 anni la detrazione passa ad €. 1.220,00;
  • Detrazioni per spese sanitarie pari al 19% sul importo che eccede la franchigia di €. 129,11;
  • Detrazione degli interessi passivi sui mutui ipotecari per l’acquisto dell’abitazione principale (comprese le relative pertinenze);
  • Detrazione per spese per attività sportive praticate da ragazzi di età compresa tra i 5 ed i 18 anni pari al 19% con un importo massimo di spesa di €. 210,00 per ciascun ragazzo;
  • Detrazione del 19% per le spese di intermediazione immobiliare per l’acquisto dell’immobile da adibire ad abitazione principale con un importo massimo di spesa di €. 1.000,00;
  • Detrazione del 19% le spese sostenute per l’acquisto di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale/regionale e interregionale con un importo massimo di spesa di €. 250,00;
  • Detrazione per inquilini di immobili adibiti ad abitazione principale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *